fbpx

Osserva il tuo cibo. Sei abituato a farlo? Ti soffermi a guardare gli alimenti che hai davanti o te li infili in bocca senza nemmeno chiederti cosa sono? ⁠

Alimentazione e inconsapevolezza

L’inconsapevolezza entra in gioco rapidamente nei nostri pasti e, senza accorgercene, ci ritroviamo a mangiare qualcosa solo perché a portata di mano. ⁠

Fermati. Che aspetto hai il tuo cibo? Nota i colori. Ti sembra invitante? Che odore ha? Da dove proviene? E’ un alimento riconoscibile (naturale e fresco)? Oppure è un cibo processato in cui la “materia prima” non è riconoscibile? E’ davvero il cibo che vuoi?⁠

Una piccola pausa per esaminare il cibo che hai davanti può darti una grande quantità di informazioni.⁠
Dopo aver mangiato i primi bocconi, mentre prosegui il pasto, osservalo nuovamente per verificare la correttezza delle tue prime impressioni e per stabilire se vuoi continuare a mangiarlo.⁠

Alimentazione e atteggiamento del principiante

Osserva il tuo cibo, guarda in modo diverso il cibo che mangi, osservalo come se lo vedessi per la prima volta, riuscirai a percepire sempre meglio quali alimenti il tuo corpo desidera e quali invece rifiuta.⁠

Soffermandoti sull’aspetto del cibo, sul sapore e consistenza e su come ti fa sentire dopo che lo hai mangiato, potresti facilmente ritrovarti a fare scelte alimentari diverse rispetto al passato⁠.

Potresti leggere anche Ascoltare il corpo: cosa succede se lo faccio?