fbpx

Come genitori, fare una buona educazione alimentare nei bambini non è una cosa semplice. Ma soprattutto è qualcosa che passa necessariamente attraverso l’esempio che trasmettiamo loro e le regole che stabiliamo in famiglia intorno a cibo e alimentazione.

Ciò che i genitori dicono o fanno, le loro  reazioni emotive, influenzano i bambini e le strategie che utilizzano per educarli possono condizionare il loro rapporto con il cibo.

Insegnare buone abitudini alimentari ai figli

È noto che mangiare in modo sano ed equilibrato possa contribuire a tenerci in buona salute. Ecco perché per i genitori è così importante insegnare buone abitudini alimentari ai propri figli. Tali abitudini si formano proprio nell’infanzia ed è importante che si stabiliscano in modo corretto sin da subito.

Se fino ad oggi non avete ottenuto grossi risultati con l’educazione alimentare dei vostri bambini e siete preoccupati di non riuscire ad insegnare loro a mangiare in modo sano, non arrendetevi! Nulla di irreparabile è accaduto: anche le abitudini sbagliate possono essere corrette e sostituite con nuove abitudini.

Certamente per fare questo è importante cambiare qualcosa, perché non si può pensare di raggiungere un obiettivo perseverando lungo la stessa strada che in passato si è rivelata poco efficace.
Il primo passo è quello di diventare consapevoli delle strategie e dell’approccio che avete utilizzato sino ad ora e mettere a fuoco con precisione che cosa non sta funzionando. Poi potrete iniziare cercare di vedere le cose in modo diverso e trovare nuovi metodi.

Provate a porvi alcune di queste domande:

– avete educato i vostri bambini a variare i pasti?
– siete fissati con i “cibi sani” ed eccessivamente preoccupati se i vostri figli non ne mangiano tutti i giorni?
– avete insegnato ai vostri bambini a smettere di mangiare quando sono sazi?
– avete avuto l’accortezza di non dare il cibo come premio?

Può succedere che, seppure animati dalle migliori intenzioni rispetto alla salvaguardia della salute dei propri figli, mamme e papà gettino, invece, le basi per un rapporto poco equilibrato con il cibo.

Quando non si è del tutto consapevoli dei fattori che sono implicati nel comportamento alimentare, è facile commettere degli errori. Ma non disperate, è possibile diventare educatori consapevoli comprendendo i meccanismi che influenzano l’apprendimento dei comportamenti alimentari. 

Nell’articolo “Costringere i bambini a mangiare le verdure è davvero utile?” vedremo alcuni degli errori più comuni che i genitori commettono e come poterli prevenire.

 

Leave a reply