fbpx

Come ti vedi? Come parli del tuo corpo? Come lo consideri?⁠

Spesso consideriamo il nostro corpo semplicemente come un oggetto privo di vita e statico, come qualcosa da abbellire o cambiare a nostro piacimento⁠. Lo giudichiamo e pretendiamo che corrisponda alle nostre o altrui aspettative⁠. Oppure ce ne occupiamo solo quando stiamo male⁠.

La nostra società definisce standard di bellezza cui ci sentiamo obbligati ad aderire. Questi standard sono irrealistici, contraddittori e conseguentemente deleteri per le persone. Sin dalla scuola dell’infanzia i bambini iniziano a comprendere come sono valutate, nella nostra società, determinate caratteristiche fisiche. E l’aspetto fisico troppo spesso è il cardine del nostro valore e della nostra autostima.

La gratitudine verso il corpo

⁠Ma in realtà il corpo è la nostra casa, il nostro compagno di vita⁠. È lo strumento, vivo, che ci permette di fare mille cose ogni giorno⁠.
È grazie al nostro corpo che possiamo abbracciare le persone che amiamo, fare le cose che ci piacciono, muoverci, andare a lavoro, raggiungere i nostri obiettivi⁠. Raramente ci ricordiamo di essere grati al nostro corpo per tutto quello che fa per noi⁠.

Qualche volte, inoltre, ignoriamo le sue esigenze, di riposo, di nutrimento, di movimento, non riposandoci se siamo stanchi, non mangiando e bevendo in modo adeguato, non assicurandogli possibilità di esercizio…⁠

Come parli del tuo corpo? Prendi consapevolezza di tutto questo e inizia a rispettarlo, rivolgendogli parole gentili⁠.

Potresti leggere anche Il tuo corpo non è un oggetto